Home / Emissioni  

Emissioni

RIDURRE OGGI L'IMPATTO DI DOMANI

La riduzione dello strato di ozono e la crescita della temperatura terrestre sono fenomeni riconducibili alle emissioni dei gas a effetto serra.
L’80% delle emissioni di anidride carbonica deriva dalla combustione del petrolio, del metano e del carbone. Un inquinamento aumentato, storicamente, con il crescere delle attività industriali: negli ultimi 100 anni, il livello di CO2 nell’atmosfera è quasi raddoppiato rispetto al secolo precedente anche come conseguenza dello sviluppo dei trasporti e, in particolar modo, della diffusione dell’automobile.
Anche il trasporto aereo ha un impatto sul riscaldamento climatico e, in generale, sull’ambiente.
Un impatto misurabile su tre livelli.

l’impatto del traffico aereo sull’ambiente

A livello globale, in quanto le emissioni rilasciate a elevate altitudini hanno un effetto maggiore rispetto a quelle emesse sulla superficie terrestre.
A livello regionale, in quanto le emissioni di inquinanti a medie altezze contribuiscono ad aumentare lo strato di ozono troposferico, ossia quello che si trova a diretto contatto con la superficie terrestre.
A livello locale, in considerazione dell’inquinamento acustico e atmosferico generato nelle vicinanze dell’area aeroportuale.

Sebbene l’impatto del traffico aereo sull’ambiente sia particolarmente ‘diffuso’, il suo peso percentuale rispetto alle altre cause dell’inquinamento globale è relativamente piccolo.

solo il 2% di CO2

L’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) afferma che il trasporto aereo incide solo per il 2% sulle emissioni di anidride carbonica generate dall’attività dell’uomo.

Anche includendo emissioni di altro genere, come gli ossidi di azoto e il vapore acqueo, si stima che il traffico aereo rappresenti solo il 4,6% dell’effetto totale dell’uomo sul clima.
Ciò che rende urgente intervenire non è quindi l’impatto che il traffico aereo ha oggi sull’ambiente, ma quello che avrà domani.

una modalità di trasporto in crescita

Da decenni ormai l’aviazione registra la crescita di gran lunga più importante tra le modalità di trasporto utilizzate dall’uomo.

Oggi la flotta aerea nel mondo conta più di 20 mila aeromobili, cifra che, secondo le stime, è destinata a raddoppiare nei prossimi 20 anni.